FUTURO BRASILIANO O PORTOGHESE?????

FUTURO BRASILIANO O PORTOGHESE?????

208
1
Condividi
L’attenzione, in queste ore, è (anche) sul centrocampo, reparto considerato comunque da rafforzare. Sousa ha bisogno di varianti tattiche per cancellare il pericolo prevedibilità e si sta lavorando per accontentarlo. Nel mirino ci sono due brasiliani: Corvino, in Sud America, sa bene dove andare a pescare le sue scommesse. Piace Hernani dell’Atletico Paranaense, il club dove Pantaleo in passato ha pescato Neto e Romulo (che lì aveva giocato in prestito prima di arrivare in Italia, nonostante il cartellino di proprietà del Cruzeiro), uno che oltre a saper dirigere la manovra ha dimostrato di saper col suo tipico lancio lungo sfruttare la velocità degli attaccanti mandandoli in porta. Per altro ha avi portoghesi ed ha già il passaporto comunitario.
NON È TRAMONTATA, però, nemmeno l’idea che porta a Walace Souza Silva, che i viola avevano provato a prendere un anno fa, salvo poi doversi arrendere di fronte alle richieste economiche fuori parametro. Nato come mediano puro, capace di fermare gli attacchi avversari come una diga e in grado di impostare il gioco con discreta proprietà tecnica, in patria è stato più volte paragonato ad Emerson, un mastino al centro che grazie alla sua altezza sa essere una garanzia nel gioco aereo. Nei giorni scorsi gli uomini mercato del club dei fratelli Della Valle hanno incontrato l’intermediario che ne cura il trasferimento e si aspetta soltanto il momento giusto per provare ad uscire dalla trincea.
NON SI È SMESSO di monitorare

del Benfica, il cui agente è Fali Ramadani, così come si continua a valutare la posizione di Roman Neustadter, russo di passaporto tedesco in scadenza di contratto con lo Schalke 04. Del Borussia Dortmund si studia Nuri Sahin: ha un accordo coi tedeschi fino al 2018.

n. 0 commenti registratiCommenta la Notizia

Comments

comments

LASCIA UN COMMENTO

*