Limiti evidenti

Limiti evidenti

234
0
Condividi

Limiti evidenti, quelli mostrati nella prima uscita stagionale dalla Fiorentina.L’esordio forse era tra i più complicati che potessero capitarci, andare a sfidare la regina d’Italia degli ultimi cinque anni non era certamente l’impresa più facile in assoluto.

La partita di sabato sera ha mostrato tutti i limiti che la Fiorentina ha: squadra impacciata, lenta e senza idee. I limiti più grandi si sono registrati in difesa dove Gonzalo,Astori e Tomovic non hanno certamente brillato, supportati in maniera piuttosto insufficiente anche da un Tatarusanu che é piú che mai insicuro sia coi piedi che nel dirigere la difesa.

Il primo gol preso dalla Fiorentina mostra come ci sia un limite sopratutto nella comunicazione tra i giocatori, mentre il secondo mostra delle vere e proprie lacune difensive.

Cosa porta di positivo la sconfitta di Torino? L’esordio di Chiesa, che nei primi 45 minuti è stato sicuramente uno tra i migliori in campo, se non il migliore; bisogna continuare a lavorarci su questo ragazzo che sembra avere qualità e la testa apposto. Kalinic che rinizia come aveva finito, ovvero segnando e facendo una prestazione più che dignitevole, ed infine i buoni innesti in corsa dei vari Sanchez e Tello che hanno portato relativa freschezza e qualche idea in più.

Domenica al Franchi arriva il Chievo di Maran, reduce dalla splendida vittoria di ieri sera contro l’Inter di Frank de Boer. Un test importante per capire quali siano i reali valori e i reali obiettivi della Fiorentina.

Comments

comments

LASCIA UN COMMENTO

*