Bati a tutto tondo

Bati a tutto tondo

62
0
Condividi

Gabriel Omar Batistuta ha parlato a Roma dall’hotel che ospita i partecipanti alla Partita Mundial di questa sera. Il Re Leone si è concentrato su molti temi, partendo dal ritorno all’Olimpico. “E’ un’emozione grande, non c’ero ancora tornato. Sarà bello, spero ci accompagni la gente. Sarà bello ritrovare i giocatori e vogliamo divertirci, noi compresi. Sarà una gara per aiutare, spero lo scopo si raggiunga. La Roma di oggi? Negli ultimi anni la Roma è stata sempre protagonista, le è mancato sempre qualcosa ma è sempre lì. Di Francesco la sta facendo giocare bene, per il mio gusto. La Juventus è un po’ lontana ma la Roma è protagonista in questi 5-6 anni e per la città è una cosa più che buona. La sfortuna è trovare questa Juventus che vince tutto, è colpa della Juve se lo Scudetto non arriva. Dzeko? Deve piacere a tecnico e tifosi, ma è un bel giocatore. Il Barcellona? Merita di essere lì, il sorteggio è stato benevolo per i tifosi. Possono vincere tutti e la Roma può vincere contro tutti. La Fiorentina? Una società deve compattarsi senza bisogno di queste tragedie, molto tristi -dice a proposito della scomparsa di Astori-. Non serve dire altro, solo silenzio. Simeone? Dategli un paio di anni e qualche gol. Ha volontà, è serio. E’ un giocatore interessante e anche giovane. L’attacco dell’Italia? C’è Immobile, in attacco, poi il calcio italiano non è quello degli anni ’90. I campionati sono più ricchi e difficili altrove. Io in panchina? Lascio soffrire gli altri”.

tmw

Comments

comments

LASCIA UN COMMENTO

*