il giudizio di due grandi ex

il giudizio di due grandi ex

39
0
Condividi

Non sono – e non saranno – giorni facili per il portiere viola Marco Sportiello, reduce da due errori consecutivi (il calcio d’angolo segnato da Pulgar a Bologna e la rete dello svantaggio contro la Juve, ndr) e messo in discussione da una fetta della piazza gigliata, probabilmente scottata anche a causa della gravità dell’errore commesso, che ha permesso alla Juve di sbloccare una partita complicatissima e all’odiatissimo ex Bernardeschi di prendersi il centro della scena, nonostante i fischi, in quella che era stata casa sua. Per avere una lettura più approfondita della situazione, FirenzeViola.it ha contattato due grandissimi portieri della storia viola, Enrico Albertosi e Gian Matteo Mareggini.

Albertosi: “L’errore è stato grave: sul suo palo un portiere non deve mai prendere gol. Come fai un passo laterale per spostarti troppo in anticipo, poi non ci arrivi… Devi costringere sempre chi tira la punizione a calciarla sul suo palo. Io comunque continuerei a dargli fiducia, alla fine del campionato è uno che tra errori e belle parate ti presenta un conto pari e già questo non è poco”.

Mareggini: “Purtroppo ha sbagliato e lo sa anche lui. Parte troppo dietro la barriera, sbaglia nella posizione ma anche nell’anticipare il movimento. Non è un errore di tecnica o preparazione, ma più di serenità. Per me Sportiello è bravo tecnicamente ma a tratti ha delle fragilità mentali. Deciderà Pioli cosa fare, chi meglio di lui? Posso solo dire che Dragowski non lo conosco bene ma ha un buon fisico, mentre Cerofolini è un ottimo prospetto per il futuro”.

tmw

Comments

comments

LASCIA UN COMMENTO

*