La difesa d’ufficio

La difesa d’ufficio

43
0
Condividi

Nino D’Avirro, avvocato penalista vicino alla Fiorentina, ha parlato del presunto falso in bilancio contestato alla Fiorentina e della notizia -poi smentita dai viola – del rinvio a giudizio.

“Questa è una vicenda che nasce a seguito della situazione relativa a Calciopoli – spiega l’avvocato – Gazzoni Frascara ha fatto partire una causa civile e in più ha contestato i bilanci della Fiorentina per quanto concerne un eventuale accantonamento; il problema è che va appurato se ci fosse effettivamente un danno o meno nei confronti di Gazzoni Frascara (Victoria 2000); ciò è tutto da vedersi. Il giudice però ha ritenuto comunque che la contestazione fosse presa in esame. Va detto che Il giornalista de Il Fatto Quotidiano ha riportato che i dirigenti della Fiorentina sono stati rinviati a giudizio, ma questa è una falsità: ciò non è mai accaduto. In più, bisogna dire che la Procura Federale dipende dall’iter giudiziario suddetto, dunque non può assolutamente prescindere da ciò”.

Procura Federale? Non ho notizie del fatto che la società viola abbia ricevuto avvisi, sicuramente sono a conoscenza del fatto, ma la Fiorentina non credo che corra rischi e in questo senso sono ottimista. Audizione in Procura Federale per i dirigenti viola? Non lo posso sapere: so soltanto che i tempi del processo penale saranno abbastanza brevi”.

Falso in bilancio? “Non esiste il falso in bilancio stesso: l’accantonamento eventuale non è assolutamente obbligatorio, soprattutto non conoscendo l’entità del risarcimento e a maggior ragione senza sapere se il risarcimento stesso ha ragion d’essere”.

tmw

Comments

comments

LASCIA UN COMMENTO

*