I POSITIVI ED I MENO DELLA PARTITA

I POSITIVI ED I MENO DELLA PARTITA

115
0
Condividi

Fiorentina-Parma a Viareggio è stata l’ultima amichevole dei viola prima dell’inizio del campionato. Una gara con alti e bassi, con indicazioni positive e negative per Stefano Pioli. Sicuramente per il tecnico viola c’è ancora molto da fare.

Top Viola

Eysseric: È tra i viola quello con maggior verve e voglia di sorprendere. Lotta su tutti i palloni, cerca un maggior dialogo con i compagni anche se nel primo tempo si ‘mangia’ un gol già fatto e nella ripresa va vicino nuovamente al gol con una bella azione solitaria.

Sanchez: Sulla linea mediana non fa mancare dinamismo e tanta quantità. Non si risparmia, cerca di coprire tutta la parte centrale del campo, sia in fase difensiva che offensiva.

Benassi: A Pistoia aveva giocando nel secondo tempo da esterno sinistro, contro il Parma da esterno destro prendendo il posto di Chiesa (a San Siro non giocherà perché squalificato), ruoli non suoi ma sempre prezioso nella manovra viola. Appena può, chiaramente si accentra. Contro l’Inter sarà molto importante il suo apporto

Flop Viola

Gaspar: Ancora una volta in difficoltà. Contro Baraye va spesso in difficoltà, non riesce a fare la fascia e soprattutto non ha ancora il passo per scattare in velocità o recuperare sull’avversario

Veretout: Ancora una volta sulla linea mediana ma rispetto a Pistoia un passo indietro. Cerca di far girare la squadra ma ancora i suoi passaggi sono troppo prevedibili. Dovrebbe cercare di mantenere con maggior ordine il centrocampo viola

Maxi Olivera: Non riesce a incidere e determinare. È apparso anche più falloso del solito. Le sue scorribande sulla corsia sinistra dovrebbero aiutare la squadra, invece non arrivano cross e palle giocabili dentro l’area ospite.

Comments

comments

LASCIA UN COMMENTO

*