a 4 o a 3 in difesa?

a 4 o a 3 in difesa?

18
0
Condividi

Pioli è alla ricerca di correttivi a un assetto ancora precario, tanto che a Ferrara, nella ripresa, ha scelto la difesa a tre. Una nuova variante a un sistema di gioco, il 4-3-3, già modificato in corsa rispetto all’iniziale 4-2-3-1, un’altra virata alla ricerca di un gioco più fluido. Adesso gli esperimenti si sono spostati in difesa. Con l’uscita di Maxi Olivera, sotto di un gol, ad Astori e Pezzella si è aggiunto Sanchez come terzo centrale con conseguente sacrificio di Chiesa sull’intera fascia.

Un abbozzo di 3-4-1-2 fino a oggi intravisto solo a partita in corso, quando qualche scampolo di gara era toccato persino a Vitor Hugo. È capitato in due partite poi vinte, contro Bologna e Udinese, ma anche in due occasioni dove non c’era da rimontare. E allora potrebbe essere proprio il brasiliano, insieme al serbo Milenkovic, una delle alternative per un’ulteriore evoluzione tattica, quella della difesa a tre. Perché è soprattutto dietro bisogna migliorare, come testimoniano i 18 gol fin qui subiti.

fiorentina.it

Comments

comments

LASCIA UN COMMENTO

*