Badelj all’asta

Badelj all’asta

120
0
Condividi

Mancava all’appello da un po’ di tempo la voce di Dejan Joksimovic che puntualmente, all’apertura ufficiale della sessione invernale del mercato è tornato a parlare del suo assistito: Milan Badelj. Il procuratore ha di fatto confermato l’interesse di Milan e Inter per il centrocampista croato. Non una novità, certamente. Ma tra le pieghe delle modalità dell’assalto si possono intravedere le basi per una terza opzione, assolutamente da non trascurare. Opzione che, invece, sarebbe una ‘rimessa’ quasi totale per le tasche del club viola. Partendo dal presupposto che Badelj – almeno per bocca del suo agente – non abbia alcuna intenzione di prolungare l’accordo con la Fiorentina (scadenza 2018) e che le offerte per ora arrivate sono state molto al di sotto della richiesta (6 e non 12 milioni) le possibilità che il croato resti a Firenze fino a giugno si sono di colpo impennate. 

Come detto, la recente offerta più alta del Milan si è aggirata intorno ai 6 milioni di euro ed è stata respinta al mittente perché ritenuta insufficiente. I rossoneri, dal canto loro, non hanno intenzione di alzare la posta perché convinti di poter fare comunque l’affare a fine campionato, risparmiando non poco. La Fiorentina avrà le spalle al muro e cercherà comunque di capitalizzare al massimo qualunque offerta futura. Il rischio, come noto, è di perderlo a zero a giugno 2018. Anche l’Inter è sul giocatore, ma senza aver presentato offerte alla società viola. Sta parlando con il procuratore cercando di capire se esiste la possibilità di passare in vantaggio rispetto ai ‘cugini’. I nerazzurri hanno provato a ’suggerire’ l’inserimento di Jovetic nella vicenda, ma l’interesse dello Schalke 04 per Jo Jo ha rimescolato le carte, come la questione del riscatto da corrispondere al Manchester City. I quindici milioni da dare agli inglesi spaventano e non solo la Fiorentina. Non il club della Bundesliga che vorrebbe in prestito fino a giugno Jovetic per poi ridiscutere proprio con l’Inter le modalità del riscatto.

Fonte Violanews

Comments

comments

LASCIA UN COMMENTO

*