Udinese-Fiorentina è il TURNOVER di Bernardeschi

Udinese-Fiorentina è il TURNOVER di Bernardeschi

521
0
Condividi

Del resto, ormai, la Fiorentina è abituata. E, fino ad ottobre, sarà così. Una partita – scrive la Repubblica Firenze – ogni tre giorni, con tanti saluti a concetti come “recupero” o “preparazione accurata degli impegni”. Sousa, tra l’altro, dovrà fare a meno di un paio di elementi importanti. Uno è Vecino, per il quale lo staff medico viola continua ad invocare prudenza, e l’altro è Astori.
Non è da escludere quindi, che oltre alla gara di domani debba saltare anche quella di domenica col Milan. La maglia se la giocano De Maio e Salcedo. Per il resto, almeno per quanto riguarda la sfida del Friuli, è lecito aspettarsi un minimo di turnover. Niente rivoluzioni, sia chiaro, ma qualche cambio ci sarà. Bernardeschi sembra destinato a giocare dall’inizio. Anche perché Tello, destinato stavolta alla panchina, non ha mai convinto. Anche a sinistra è facile immaginare un avvicendamento, con Maxi Olivera titolare al posto di Milic. Più difficile immaginare il centrocampo. Uno tra Badelj e Sanchez potrebbe riposare, mentre in attacco è forte la candidatura di Babacar. Al posto di Kalinic o in coppia col croato? Difficile dirlo anche se Nikola, avendole giocate tutte, prima o poi dovrà tirare il fiato.

fonte violanews

Comments

comments

LASCIA UN COMMENTO

*